Giornata Internazionale della Traduzione 2019

La Giornata Internazionale della Traduzione (ITD, International Translation Day) sarà celebrata in tutto il mondo lunedì 30 settembre.

L’ITD, il cui titolo quest’anno è “Translation and Indigenous Languages”, rappresenta l’atto finale di una settimana di celebrazioni che comprende anche la Giornata Internazionale delle Lingue dei Segni il 23 settembre e la Giornata Europea delle Lingue il 26 settembre. Lanciata nel 1991 dalla FIT (Fédération Internationale des Traducteurs / International Federation of Translators), la Giornata Internazionale della Traduzione è stata ufficialmente riconosciuta dalle Nazioni Unite nel 2017.

L’ITD offre ai professionisti della traduzione, della terminologia e dell’interpretazione e alle loro associazioni in tutto il mondo l’opportunità di sottolineare il ruolo vitale, ma spesso invisibile, che svolgono in tutti gli ambiti della vita e in un mondo multilingue di cooperazione globale.

La traduzione è presente ovunque, ma spesso nascosta. Particolarmente visibile nella traduzione di libri di autori stranieri, nel doppiaggio o nel sottotitolaggio di film e programmi televisivi prodotti in altre lingue, si tratta di un’attività che si svolge per lo più dietro le quinte. Tuttavia, sono molti i traduttori che lavorano su testi letti da milioni di persone, come le confezioni di prodotto o i manuali d’uso degli elettrodomestici. Inoltre, l’esplosione dei contenuti digitali comporta un costante aumento di materiali prodotti online che vengono tradotti per i consumatori di tutto il mondo.

Anche i terminologi sono una componente essenziale della comunicazione interlinguistica, anche se la loro attività è poco nota al di fuori della cerchia dei professionisti del settore linguistico. Tuttavia, l’innovazione globale sarebbe inconcepibile senza il lavoro meticoloso di terminologi e traduttori sui brevetti che garantiscono il rispetto dei diritti di proprietà intellettuale in tutto il mondo.

Gli interpreti impegnati nei vertici politici di alto livello godono di ampia visibilità, ma sono una goccia nell’oceano rispetto al totale dei professionisti che ogni giorno facilitano la comunicazione in ambienti diversi, dalle sale riunioni alle aule di tribunale, dalle scuole materne alle case di cura.

Oltre a facilitare concretamente gli scambi in politica, nel commercio e nel campo dell’intrattenimento, la traduzione e le attività a essa collegate svolgono anche un ruolo strategico nella promozione e nella protezione del patrimonio culturale al di là delle frontiere e delle barriere linguistiche. Traduttori, terminologi e interpreti danno vita a narrazioni culturali, trasmettendole a un pubblico più ampio e interculturale. In concomitanza con la scelta dell’ONU di dichiarare il 2019 l’Anno Internazionale delle Lingue Indigene, il Consiglio della FIT ha adottato “Translation and Indigenous Languages” come tema delll’ITD 2019.

L’Anno Internazionale delle Lingue Indigene delle Nazioni Unite sottolinea la necessità di promuovere e proteggere le lingue indigene e i diritti di coloro che le parlano. Traduttori, terminologi e interpreti svolgono un ruolo importante in questa missione, in quanto consentono alle popolazioni indigene di continuare a usare la propria lingua, mantenendo in vita il mondo di queste comunità vulnerabili. In tutto il mondo, i vari eventi evidenzieranno il ruolo di tutte le attività legate alla traduzione – compresi la terminologia e l’interpretazione – nel promuovere la comprensione e la sopravvivenza delle lingue e delle culture indigene.

In Italia, ASSOINTERPRETI – Associazione Nazionale Interpreti di Conferenza Professionisti riunisce professionisti specializzati in interpretazione simultanea, consecutiva e chuchotage (interpretazione sussurrata) dal 1974.

ASSOINTERPRETI si unirà alla FIT e alle altre associazioni che ne fanno parte per celebrare la Giornata Internazionale della Traduzione in tutto il mondo.

< Torna alle notizie