Ricerca rapida interpreti Richiesta preventivo on-line
Assointerpreti sponsorizza la VI edizione di Terra Futura
Firenze, 29-31 maggio 2009

In occasione della sesta edizione di Terra Futura, tenutasi a Firenze dal 29 al 31 maggio 2009, Assointerpreti ha rafforzato la collaborazione con gli organizzatori dell'evento sponsorizzando due convegni che si sono tenuti nella giornata conclusiva della manifestazione.

Nata dall'obiettivo di garantire un futuro al nostro pianeta, Terra Futura è una grande mostra-convegno organizzata ogni anno nella cornice espositiva della Fortezza da Basso che presenta un fitto calendario di conferenze, seminari, workshop, così come momenti di animazione e spettacolo. La manifestazione mette al centro le tematiche e le buone pratiche della sostenibilità sociale, economica e ambientale ed è promossa e organizzata da Fondazione Culturale Responsabilità Etica per conto del Sistema Banca Etica (Banca Etica, Etica SGR, Rivista "Valori"), Regione Toscana e Adescoop-Agenzia dell'Economia Sociale.

Si tratta di un evento internazionale, come dimostrano la dimensione globale dei temi trattati, la presenza di numerosi relatori stranieri e la partecipazione di espositori provenienti da tutta Italia e dall'estero. Giunta alla sua sesta edizione, Terra Futura ha riscosso un successo crescente nel corso degli anni, e nell'edizione 2009 ha ricevuto oltre 87.000 visitatori, organizzato oltre 260 eventi culturali con la partecipazione di 800 relatori, e ospitato 600 aree espositive per 5000 enti rappresentanti le 13 sezioni.

Assointerpreti collabora con gli organizzatori di Terra Futura, fornendo il servizio di interpretazione simultanea, consecutiva e chuchotage (traduzione sussurrata) in occasione dei numerosi eventi che prevedono la partecipazione di ospiti stranieri. Quest'anno, condividendo i valori di fondo della manifestazione, i soci Assointerpreti appartenenti alla regione Toscana hanno deciso di sponsorizzare due sessioni il giorno 31 maggio 2009.

La traduzione simultanea è stata garantita per i convegni: "Un Green New Deal per cambiare modello di sviluppo", che ha visto in particolare la partecipazione di Colin Hines, promotore del Green New Deal Group, un gruppo di esperti che ha formulato proposte concrete per affrontare la crisi creditizia, ambientale ed energetica, e per l'incontro "Terre Future in rete: connettere le fiere internanzionali di economia solidale e sostenibile", al quale hanno partecipato gli organizzatori di Terra Futura, Kevin Danaher, fondatore dei Green Festivals che si tengono ogni anno in cinque città americane, e Carlos Pérez, tra i promotori della Fiesta del Comercio Justo di Madrid.

YouTube
Facebook